Close

New articles

Va a prendere l'anziano padre in ospedale e lo rinchiude in casa

Èandato a prendere l'anziano padre in ospedale poi lo ha rinchiuso in casa. A dare l'allarme è stata una donna anziana preoccupata per la salute del marito. La donna ha raccontato agli agenti del commissariato Lido di Ostia che da anni lei ed il marito subiscono le aggressioni del figlio di 59 anni e proprio per paura di un'escalation si era rifugiata a casa di un altro familiare.

I poliziotti hanno incontrato il 59enne che, fin da subito, ha cercato di aggredire la mamma e gli altri familiari prima verbalmente e poi fisicamente. Gli agenti hanno impedito all'uomo di raggiungere l'anziana mamma. A quel punto il 51enne si è opposto anche ai poliziotti, colpendoli con dei calci. 

Una volta che l'esagitato è stato fermato, l'anziano è stato affidato alle cure dei familiari. In sede di denuncia la mamma ha confermato il comportamento violento del figlio.

Il 59enne è stato così arrestato perché gravemente indiziato dei reati di maltrattamenti in famiglia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e, come disposto dalla procura della repubblica, è stato accompagnato in carcere per la successiva convalida a seguito della quale, il giudice per le indagini preliminari, ha disposto per l’uomo la misura della custodia cautelare in carcere. 

Va a prendere l'anziano padre in ospedale e lo rinchiude in casa

Èandato a prendere l'anziano padre in ospedale poi lo ha rinchiuso in casa. A dare l'allarme è stata una donna anziana preoccupata per la salute del marito. La donna ha raccontato agli agenti del commissariato Lido di Ostia che da anni lei ed il marito subiscono le aggressioni del figlio di 59 anni e proprio per paura di un'escalation si era rifugiata a casa di un altro familiare.

I poliziotti hanno incontrato il 59enne che, fin da subito, ha cercato di aggredire la mamma e gli altri familiari prima verbalmente e poi fisicamente. Gli agenti hanno impedito all'uomo di raggiungere l'anziana mamma. A quel punto il 51enne si è opposto anche ai poliziotti, colpendoli con dei calci. 

Una volta che l'esagitato è stato fermato, l'anziano è stato affidato alle cure dei familiari. In sede di denuncia la mamma ha confermato il comportamento violento del figlio.

Il 59enne è stato così arrestato perché gravemente indiziato dei reati di maltrattamenti in famiglia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e, come disposto dalla procura della repubblica, è stato accompagnato in carcere per la successiva convalida a seguito della quale, il giudice per le indagini preliminari, ha disposto per l’uomo la misura della custodia cautelare in carcere.